Il 19 ottobre 2017, nel corso della sessione plenaria della Riunione Scientifica Annuale dell’Associazione Italiana di Ingegneria Gestionale (AiIG) che si è svolta a Bari, è stato assegnato il premio per l’eccellenza e l’innovazione didattica .

Il premio Gianluca Spina Award for Teaching Excellence and Innovation è stato istituito dall’Associazione Gianluca Spina e dall’Associazione Italiana di Ingegneria Gestionale (AiIG) con l’obiettivo di sottolineare l’importanza e la centralità dell’attività didattica e promuovere l’impegno e la dedizione alla formazione, come compito primario della comunità dell’ingegneria gestionale.

Sono pervenute 13 candidature, tutte di grande valore, da varie sedi universitarie italiani e internazionali. L’insieme delle proposte pervenute fornisce una rappresentazione molto interessante, anche se necessariamente parziale, dello sforzo di innovazione e miglioramento della didattica negli ambiti di interesse dell’Ingegneria Gestionale. Le direzioni di lavoro che emergono riguardano, oltre all’innovazione nei contenuti:

  • Le metodologie per migliorare l’apprendimento (efficacia della lezione, didattica progettuale, apprendimento esperienziale, ecc.)
  • L’impiego delle tecnologie con soluzioni diverse e creative
  • L’attenzione alle modalità di apprendimento delle nuove generazioni
  • L’attenzione nella progettazione delle iniziative didattiche ai diversi stakeholder

La Commissione aggiudicatrice ha dedicato una menzione speciale all’iniziativa Smart Learning @ the School of Management of Politecnico di Milano, per l’utilizzo innovativo delle tecnologie e delle soluzioni e-learning nella realizzazione di corsi post graduate. Come ricordato nel documento allegato alla candidatura, il Prof. Gianluca Spina, nella qualità di Presidente del MIP, ha svolto un ruolo critico nella promozione e nello sviluppo del progetto.

Pur riconoscendo l’interesse e la validità di tutte le iniziative presentate, la Commissione ha individuato la seguente short list di lavori particolarmente rappresentativi delle diverse direzioni di innovazione:

  • Mariasole Bannò, Università di Brescia, Teatro d’impresa nel corso di Economia Industriale, laurea magistrale Ingegneria Gestionale
  • Claudio Dell’Era, Emilio Bellini, Camilla Barone, Politecnico di Milano, RETAIL SAFARI Strumenti a supporto dell’interpretazione e della progettazione di esperienze retail
  • Stefano Elia, Politecnico di Milano, Laboratorio “Invest in Foreign Markets Lab”, laurea magistrale in Management Engineering
  • Marco Greco, Università di Cassino, Business game di negoziazione multiplayer browser-based
  • Max Schiraldi, Università Roma Tor Vergata, Piattaforma didattica EIDUCO
  • Vladi Finotto, Università Venezia Ca’ Foscari, Active Learning Lab

Alla fine del processo di valutazione, la candidatura selezionata per il premio è stata quella del Laboratorio “Invest in Foreign Markets Lab”, proposto da Stefano Elia e realizzato presso il Politecnico di Milano. Nella motivazione, la Commissione aggiudicatrice ha sottolineato come questa iniziativa didattica configuri un percorso caratterizzato da un complesso articolato di metodologie e soluzioni didattiche, implementate secondo modalità differenziate e con il supporto di tecnologie innovative, ma sempre attento all’efficacia del risultato di apprendimento per gli studenti, coniugando così innovatività, eccellenza didattica e attenzione alle caratteristiche dei processi di apprendimento delle nuove generazioni di studenti/esse.
L’iniziativa del premio ha avuto un grande successo e rappresenta uno stimolo significativo per aumentare l’impegno per il miglioramento dell’attività didattica nella comunità dell’Ingegneria Gestionale.

 

Annunci